allenamento | crossfit

Probabilmente sai già dei benefici degli esercizi a corpo libero.
Esercizi bodypower: allenamenti che non necessitano di attrezzature ma che possono aumentare la massa muscolare, bruciare i grassi e migliorare le prestazioni, la velocità e la potenza degli atleti.

Prima di iniziare, tieni presente che l’allenamento body power non è adatto per i neofiti dell’allenamento o a coloro che si stanno riprendendo da un infortunio. Gli esercizi bodypower dovrebbero avere alla base una buona forma e richiedono uno sforzo a tutto campo.

Ecco perché è meglio farlo all’inizio di un allenamento prima che la fatica e le prestazioni dei muscoli siano compromesse.

Se sei nuovo concentrati su tre o quattro esercizi all’inizio dell’allenamento (dopo un riscaldamento); da due a tre set; da tre a cinque ripetizioni per serie. Esegui l’allenamento da due a quattro volte a settimana, con un periodo di riposo tra le 48 e le 72 ore tra una sessione e l’altra.

Tipi di esercizi bodypower

Dai un’occhiata a questa lista di esercizi bodypower.

Ci sono esercizi body power pettorali, body power spalle body power cosce.

Inoltre l’allenamento body power è specifico anche per i glutei. Scopri quanto sia importante avere dei glutei allenati su: http://news.easyfitpalestre.it/allenamento-glutei-al-femminile/ 

Dal principiante all’avanzato, incredibili esercizi per potenziare la forza e la velocità.

Push-Up

Esegui un push-up standard, ma mentre spingi verso l’alto, spingi con abbastanza forza da lasciare entrambe le mani a terra e provare a battere rapidamente le mani prima di atterrare.

push up esercizio

Box Drill

Rinforza i polpacci saltando in una scatola immaginaria. Iniziare equilibrandosi sul piede destro con un ginocchio leggermente piegato. Tenendo le braccia rilassate al fianco per aiutare l’equilibrio, saltate a destra, atterrando solo con il piede destro. Stare sulla stessa gamba, saltare a sinistra, quindi saltare in avanti e poi indietro. Scambia le gambe e inverti la direzione.

Concentrati su salti veloci e piccoli.

Salto di squat della rana

Stare in piedi con i piedi divaricati, i piedi leggermente rivolti verso l’esterno. Esegui quindi uno squat profondo, con le mani che toccano il pavimento. Ora esplodi in un salto (come una rana).

Atterra delicatamente sulle punte dei piedi e ripeti rapidamente con un’enfasi sull’altezza verticale di ogni salto.

salto squat della rana | body power

Salto in lungo

Perché non dare un colpo al classico evento olimpico? Per questo esercizio per la parte inferiore del corpo, stare con i piedi e rannicchiarsi in una posizione accovacciata con le braccia indietro.

Quindi, spingiti in avanti con entrambi i piedi uniti, facendo oscillare le braccia in avanti per aiutarti ad atterrare sulle punte dei piedi con entrambe le ginocchia piegate. Gira e torna immediatamente alla posizione iniziale, oppure continua a saltare in avanti se lo spazio lo consente (senza sosta tra i salti).

Burpees With a Tuck Jump

Esegui un burpee. Mentre ti alzi alla fine del tuo burpee, invece di fare un salto normale; salta e porta entrambe le ginocchia più in alto possibile, piegandole al petto. Atterra dolcemente sulle piante dei piedi e vai avanti con il prossimo burpee.

Salto triplo laterale

Questo esercizio ti insegna a cambiare direzione in modo rapido e potente. Mettiti in piedi sul piede destro, piega leggermente il ginocchio, rinforza il nucleo e salta a destra il più lontano possibile, atterrando sul piede destro. Salta immediatamente in avanti e atterra con il piede sinistro.

Concentrati su allungare entrambe le gambe il più a lungo possibile nell’aria (pensa: un ballerino che salta). Termina estendendo la gamba destra e saltando in avanti con il piede destro, e poi rapidamente unendo i piedi insieme a metà del salto.

Ripeti dall’altra parte, saltando a sinistra con il piede sinistro, e saltando in avanti con il piede destro, poi saltando con il piede sinistro e atterrando su entrambi i piedi.

Tuck Jumps

State in piedi con i piedi alla larghezza delle spalle, le ginocchia leggermente piegate e i fianchi all’indietro, come se steste appena iniziando uno squat. Ora salta più alto possibile portando le ginocchia al petto. Atterra dolcemente sulla punta dei piedi nella posizione iniziale. Salta immediatamente indietro e riposati il meno possibile tra i salti.

 

Scopri tutti gli eccitanti esercizi bodypower presso i nostri centri di Roma.

 

Condividi: