Il caldo è finalmente arrivato e con lui anche la voglia di vestirsi più leggeri. Qualcuno è già pronto alla prova costume, altri stanno lavorando sugli ultimi dettagli e qualcun altro si inizia a mettere in moto in questo momento. Fra gli aspetti da guardare per avere una migliore composizione corporea ci sono il lato dell’allenamento e quello dell’alimentazione.

Quest’ultimo ricopre un ruolo più importante del primo, in quanto riguarda l’intera totalità delle nostre giornate e non solamente qualche ora a settimana, per questo motivo bisogna dedicargli un occhio di riguardo in più.

Tutti i segreti di una buona colazione

In tema di alimentazione non si può non parlare della colazione, che è il pasto più importante della giornata. Viene fatta generalmente dopo ore di digiuno notturno e se non vi si inseriscono cibi proteici si rischia di perdere della preziosissima massa muscolare.

Per questo una colazione senza carboidrati è accettata purché si faccia una colazione proteica. Se leggendo queste righe avete annuito, concordando con tutto ciò che c’era scritto, allora avete bisogno di continuare a leggere l’articolo per capire realmente come stanno le cose.

spuntino | colazione

Colazione: fra mito e realtà

Noi italiani abbiamo una cultura della colazione molto particolare, basata principalmente su zuccheri e grassi, che non necessariamente siano completamente da abolire (leggi “Dimagrisci responsabilmente:si agli zuccheri” e “I grassi sono tutti dannosi?”) Spesso e volentieri basta anche un caffè e forse qualche biscotto.

Questi scenari fanno rizzare i capelli a chi sostiene che la dieta a base di proteine è l’unica strada possibile per la salute. Nessuno sta negando che questo macronutriente sia fondamentale ma è proprio necessario assumerlo anche a colazione?

Quando mangiamo un cibo proteico, troviamo “tracce di proteine” nel sangue per circa 16 ore dopo il pasto, questo vuol dire che il corpo continuerà a ricevere una buona dose proteica anche dopo ore di digiuno assoluto, come capita spesso di notte.

colazione | caffè

Visto che iniziare un comportamento ed abbandonarlo poco dopo perché non sostenibile non porta a nessun risultato, è inutile forzarsi a mangiare una grande quantità di proteine di prima mattina, se non siamo abituati e soprattutto se non ne sentiamo la necessità.

Possiamo comunque fare una colazione sana e gustosa abbiamo scritto un articolo che include alcuni consigli e idee clicca sul link Come preparare una colazione sana .

Quello che conta per il nostro corpo non è quello che viene mangiato in ogni singolo pasto ma tutto quello che compone la nostra alimentazione durante la giornata, la settimana, il mese, ecc. In questo modo se si salterà la colazione, o si farà con una bassa quota proteica, basterà semplicemente recuperare nei pasti successivi tutti quei nutrienti che non ho assimilato durante la mattinata.

Se la mattina non si ha fame è inutile sforzarsi di mangiare in quel momento, si vivrà male questo nuovo cambiamento che verrà abbandonato poco dopo. Nel caso di digiuno mattutino può essere utile fare uno spuntino più sostanzioso non appena si inizia a sentire lo stimolo della fame.

È comunque possibile fare delle colazioni proteiche in maniera equilibrata e gustosa, senza dover per forza ricorrere a uova ed affettati. Come? Nel prossimo articolo vi daremo delle idee pratiche, veloci e bilanciate sul come creare una colazione ideale, adatta ad ogni gusto!

Fonti

A Historical Review of Changes in Nutrition Standards of USDA Child Meal Programs Relative to Research Findings on the Nutritional Adequacy of Program Meals and the Diet and Nutritional Health of Participants: Implications for Future Research and the Summer Food Service Program.

The Effects of Breakfast Consumption and Composition on Metabolic Wellness with a Focus on Carbohydrate Metabolism.

Condividi: