Per dimagrire scegli i cibi giusti

Dimagrisci mangiando: la promessa di praticamente tutte le diete più famose! Mentre è chiaro che per dimagrire è semplicemente necessario mangiare meno di quello che si consuma, molti esperti di nutrizione e soprattutto di marketing, promettono piatti e pance piene con un immediato e sorprendente effetto dimagrante.

Ogni professionista dell’alimentazione sa che certe promesse non verranno mantenute o che comunque tutto quello che è stato perso verrà ripreso con gli interessi. Però ad essere sinceri un fondo di verità c’è…

Cibi dimagranti

Per dimagrire scegli i cibi giustiQuesto è il segreto di tante diete! Volete sapere cosa mangiare per dimagrire? Basta cercare su internet e l’elenco è infinito: legumi, cipolle ma soprattutto l’ananas!

Lo sanno tutti che l’ananas sia un cibo brucia grassi, per questo sono nate diete a base di questi cibi: ecco come per dimagrire è necessario mangiare!

Talmente bello da non sembrare vero. Infatti non lo è.

E’ incredibile come bufale senza alcun fondamento scientifico o pratico possano dilagare ed essere radicate nella nostra cultura.

Per specificare: la fake news che l’ananas faccia bruciare i grassi è nata perché anni fa uno studio ha notato che forse l’estratto alcolico del gambo dell’ananas poteva indurre un leggero dimagrimento in alcuni topi, notizia poi smentita.

Da qui a dire che l’ananas è un cibo brucia grassi sembra che la strada sia lunghissima, invece  è successo che una nozione errata e contradetta da ogni esperto del settore come questa sia stata presa come oro colato ed è diventata parte delle scelte nutrizionali di molte persone.

Bisogna poi considerare che i grassi vengono consumati all’interno della cellula (nei mitocondri) e quello che ingeriamo non aiuta in alcun modo ad accompagnare il grasso all’interno delle cellule per essere smaltito!

Per dimagrire scegli i cibi giusti

Cibi a calorie negative.

Qui la situazione è diversa, non si parla di cibi che miracolosamente consumano il grasso e neanche di cibi da evitare per dimagrire, ma di cibi a calorie negative. Facciamo un passo indietro: ogni volta che si mangia qualcosa il corpo consuma calorie per poterlo digerire. Se si scelgono degli alimenti a bassissime calorie ne saranno consumate di più rispetto a quelle assimilate!

Re delle calorie negative è il sedano! Uno studio ha dimostrato in maniera scientifica come dopo averne mangiato 100 grammi, che contengono solo 16 calorie, il corpo ne assimila 2.24…Poche, molto poche ma come è stato dimostrato non fa parte degli alimenti a calorie negative. Allora quale cibo ha questo effetto? Semplice: nessuno.

Carboidrati la sera

Le nostre scelte alimentari sono spesso guidate dai falsi miti, così come quello del non mangiare i carboidrati a cena al quale abbiamo dedicato un articolo. Ricordiamo che nei carboidrati non rientrano solamente pane e pasta ma anche la verdura e la frutta.

Queste categorie di alimenti rientrano anche in un’altra definizione, quella dei cibi a bassa densità energetica. Questo è il vero “segreto” per poter mangiare, in maniera responsabile, senza ingrassare! Cosa vuol dire?

Ci sono barrette al cioccolato che contengono ben 450-500 calorie ogni 100 grammi. Una mela per lo stesso peso contiene invece solamente 50 calorie circa. Un rapido calcolo fa notare come per arrivare a 500 calorie sarà necessario mangiare circa un chilo di mele. Cosa significa tutto questo? Seguite questo semplice ragionamento:

  1. Per dimagrire è sufficiente assimilare meno calorie di quelle che si consumano
  2. Ci sono cibi che hanno molte calorie e che saziano poco (come la barretta citata poco fa). Per mangiarli bisogna necessariamente scegliere se mangiare altro ed eccedere con le calorie o non mangiare più ed avere fame.
  3. Ci sono cibi ricchi di fibre, acqua ed anche nutrienti, come frutta e verdura che possono essere mangiati in quantità poiché fanno assimilare poche calorie e danno un grande senso di sazietà.
  4. Scegliendo quindi di consumare cibi a bassa densità energetica, magari all’inizio dei pasti, ci si sentirà sazi, si avrà meno fame durante il pasto evitando di eccedere con il resto del cibo e si assimileranno importanti fibre e vitamine.

Per dimagrire scegli i cibi giustiAlla fine il segreto è sempre che non c’è un segreto.

Ci sono dei metodi intelligenti e sani per controllare l’appetito e nutrirsi in maniera ottimale, perché come abbiamo sempre detto è vero che mangiare meno calorie di quante se ne consumano fa dimagrire ma è anche vero che se si vuole un fisico tonico oltre che magro bisogna fare 2 semplici cose: aspettare il nostro prossimo articolo e leggerlo!  “Allenamento in sala pesi”.

 

Fonti:

De Jonge L, Bray GA. The thermic effect of food and obesity: a critical review. Obes Res. (1997)

 

Clegg ME and Cooper C. Exploring the myth: Does eating celery result in a negative energy balance?. Proc Nutr Soc. (2012)

 

Rezaeipour M, Apanasenko GL, Nychyporuk VI. Investigating the effects of negative-calorie diet compared with low-calorie diet under exercise conditions on weight loss and lipid profile in overweight/obese middle-aged and older men. Turk J Med Sci. (2014)

Condividi: