dimagrimento | sport

Il tempo della prova costume è ormai arrivato. Qualcuno sfoggia con orgoglio il risultato della propria costanza su allenamento ed alimentazione, altri non ancora del tutto pronti, continuano a coprirsi il più possibile. Anche se siamo in piena estate non bisogna disperare: c’è ancora tempo per migliorare!

Come dimagrire in un mese

Dimagrire in un mese non è certo semplice e, ve lo diciamo subito, i miracoli non esistono. In poco tempo è però possibile vedersi meglio allo specchio, sgonfiarsi, ridurre il giro vita e avere i muscoli più tonici.

Questi consigli aiuteranno sia le persone che sono ancora in alto mare con la propria forma fisica, sia quelli che sapendo come dimagrire, hanno evitato periodi di alimentazione forzata ed allenamento intenso ma si sono dedicati in maniera sana e costante alla cura del proprio corpo, avendo oggi un risultato invidiabile da molti.

Come mangiare per dimagrire

E’ scontato dirlo che gli eccessi di dolci, alcool, il cosiddetto junkfood, ecc (leggi anche: Drink alcolici: i Valori Nutrizionali e le Calorie), non sono tollerati in una fase come questa ma è sbagliatissimo evitare di mangiare e togliere cibo e nutrienti fondamentali al proprio fisico.

dimagrimento | dimagrire

Come fare? Vi diamo una serie di passi da seguire che dovrebbero essere avallati da un professionista del settore.

  • Stimare qual è il proprio fabbisogno calorico (leggi: Quante calorie bisogna assumere al giorno? – Dimagrisci responsabilmente: come distribuire le calorie nell’arco della giornata).
  • Capire qual è il peso forma che vorreste raggiungere.
  • Calcolare il proprio fabbisogno proteico sulla base del peso ideale che avete selezionato. Cioè: se pesate 50 kg e volete raggiungere i 45 kg, sapete che dovrete assumere 1-1.2 gr di proteine al giorno per kg di peso corporeo. Moltiplicherete quindi 45 x 1.1 avendo così 49.5gr proteine giornaliere.
  • Moltiplicare i grammi di proteine per 4 ottenendo così il valore calorico che si sta assumendo
  • Assumere le restanti calorie del proprio fabbisogno calorico in maniera indistinta fra carboidrati e grassi
  • Prediligere carboidrati complessi, bere molto (leggi: Quali sono i carboidrati buoni e cattivi) ed evitare i digiuni.

Come allenarsi

Vi diamo delle regole di base sulle quali costruire il vostro allenamento ma chiedete sempre aiuto ai nostri trainer presso i centri Easyfit di Casalmonastero, Boccea, Fiumicino e Trastevere 

  • Fate solo esercizi che per intensità, carico e complessità tecnica siete in grado di sopportare in maniera ottimale.
  • Puntate sui grandi gruppi muscolari (gambe, petto e dorso), anche se non vi piace allenare alcune zone vanno allenate lo stesso, perché quei muscoli sono quelli che consumano di più!
  • Preferite esercizi che muovono più articolazioni (squat, piegamenti, trazioni) rispetto a quelli che ne muovono una sola (leg extension, aperture con i manubri, pull-over).
  • Create degli allenamenti a circuito alternando parte alta a parte bassa del corpo
  • Dopo aver fatto 4-5 esercizi inserite una parte cardio (corsa, bici, ecc.) ad intensità intervallate. Un esempio può essere 2’ intensità bassa, un minuto intensità media, 30” intensità alta.
  • Ripetete il circuito pesi + cardio per 3-4 volte
  • Se volete aggiungere dell’attività aerobica fatela in un secondo momento, in modo da allenarvi 2 volte al giorno: una volta solo attività aerobica ed una seconda volta con il circuito.piegamenti | flessioni

Se ancora non sei entrato a far parte del mondo Easyfit Palestre clicca qui http://easyfitpalestre.it/ e richiedi la prova gratuita.

I consigli da seguire non sono pochi ma il tempo a disposizione si: noi ci abbiamo messo tutto il nostro impegno per darti questi consigli, ora sta a te metterci il tuo per seguirli!
Buona estate!

 

Condividi: